Title Image

Analisi cliniche

Home  /  Analisi cliniche

Analisi cliniche

Il laboratorio di analisi cliniche, fra i primi ad essere aperti in Roma, occupa ben tre locali della nostra sede, tutti intercomunicanti e collegati attraverso un unico sistema gestionale.

Tutti gli strumenti sono interfacciati e scaricano i risultati delle analisi direttamente, eliminando di fatto la possibilità di errori di trascrizione.

Lo staff del laboratorio:

  • Dott.ssa Brunella Martinelli, Direttore Tecnico
  • Dott.ssa Cristina Galligani
  • Dott.ssa Manuela Margani

Vengono eseguite tutte le analisi previste nell’ambito di organizzazione di un laboratorio generale di base, e più specificatamente:

Analisi chimico clinicheAnalisi citologiche
Analisi ematologicheAnalisi immunologiche
Analisi ormonaliAnalisi microbiologiche

Analisi chimico cliniche

Analisi citologiche

Analisi ematologiche

Analisi immunologiche

Analisi ormonali

Analisi microbiologiche

La quasi totalità delle analisi viene eseguita internamente alla struttura; solo alcuni esami a bassa epidemiologia e/o alta tecnologia vengono inviati in lab-service per garantire una maggiore affidabilità dei risultati e per anticipare i tempi di risposta.

Consulta la lista completa delle analisi cliniche, al loro significato, valori normali e patologici, qui sotto trovi indicazioni su come prepararsi agli esami.

Ricorda però che tutte le notizie contenute sono da intendersi puramente indicative e non devono mai essere utilizzate a fini medici, diagnostici, terapeutici né devono in alcuna maniera ridurre il rapporto con il proprio medico curante cui si deve sempre fare riferimento.

Ricorda anche che i valori di riferimento delle analisi cliniche non sono valori assoluti: essi possono cambiare in funzione della popolazione di riferimento, della metodica , dei reagenti utilizzati nella determinazione.

Preparazione
alle analisi

Prelievo di sangue

E’ necessario essere digiuni da almeno 8 ore (è consentito bere acqua)
Nota: per alcuni tipi di analisi (es. ormonali) il digiuno non è indispensabile.
È consigliabile, nelle 8 ore antecedenti il prelievo, non fumare e astenersi da intensa attività fisica

Raccolta urine

Utilizzare apposito contenitore sterile. Raccogliere le prime urine del mattino. Chiudere accuratamente il contenitore e consegnarlo al laboratorio entro due ore.

Raccolta urine delle 24H

Utilizzare apposito contenitore sterile. Iniziare al mattino, scartando la prima urina ed iniziando la raccolta dalla seconda; proseguire la raccolta per tutto il giorno e la notte seguenti fino a raccogliere la prima urina del giorno successivo. Durante la raccolta il contenitore va tenuto in un luogo fresco o in frigo.

Urinocoltura

Sospendere eventuale terapia antibiotica per almeno 7 giorni. La sospensione della terapia deve essere concordata con il proprio medico curante.
Al mattino, appena alzati, lavarsi i genitali esterni
Iniziare ad urinare scartando le prime urine
Raccogliere le urine direttamente in contenitore sterile, riempendolo non oltre la metà
Chiudere accuratamente il contenitore e consegnarlo al laboratorio entro due ore.

Urinocoltura per lattanti e bambini incontinenti

Urinocoltura per lattanti a bambini incontinenti
Sospendere eventuale terapia antibiotica per almeno 7 giorni.
Acquistare in farmacia un sacchetto adesivo sterile
Procedere alla raccolta il mattino stesso in cui il campione verrà consegnato al laboratorio o al massimo la sera precedente, avendo cura in questo caso di conservare il campione in frigorifero (non congelare)
Lavare accuratamente con acqua e sapone i genitali del bambino e la cute circostante
Se possibile raccogliere direttamente in un contenitore sterile il campione di urina, cercando di stimolare la minzione nel modo più congeniale al bambino; in alternativa applicare con l’apposita parte adesiva il sacchetto alla cute attorno ai genitali
Appena avvenuta la minzione (per il solo esame colturale sono sufficienti pochi millilitri di urina) rimuovere il sacchetto e richiuderlo accuratamente ripiegando su se stessa la parte adesiva
Non lasciare attaccato il sacchetto per più di 45 minuti, se necessario sostituirlo dopo aver ripetuto la detersione
NOTE: Se richiesto anche esame chimico fisico questo verrà effettuato sullo stesso campione consegnato per l’urinocoltura
Non sono assolutamente utilizzabili per l’esame colturale campioni ottenuti per spremitura del pannolone

Raccolta feci per esame chimico-fisico, colturale microbiologico, parassitologico, virologico

Utilizzare apposito contenitore sterile.
Effettuare la raccolta possibilmente al mattino del giorno in cui verrà consegnato il campione o al massimo il pomeriggio precedente, avendo cura di conservare il campione in frigo (non congelare)
Emettere le feci su di una superficie asciutta e pulita (vaso di raccolta, carta igienica etc, non nel WC)
Raccogliere con la paletta del contenitore un quantitativo di feci grande circa come una noce; non riempire mai completamente il contenitore
Richiudere accuratamente il contenitore
In caso di esami su più giorni utilizzare un contenitore per ogni giorno di raccolta

Esame del liquido seminale

Esame su appuntamento, è necessario concordare l’esecuzione dell’esame con la segreteria.
Sospendere i rapporti sessuali nei tre giorni antecedenti l’esame;
Lavarsi i genitali esterni
Urinare prima di iniziare la raccolta del campione
Raccogliere il liquido seminale registrando sul contenitore l’ora precisa di prelievo
Consegnare il campione entro 1 ora e mezza dal prelievo

Spermiocoltura

Sospendere eventuale terapia antibiotica per almeno 7 giorni. La sospensione della terapia deve essere concordata con il proprio medico curante.
Sospendere i rapporti sessuali nei tre giorni antecedenti l’esame;
Lavarsi i genitali esterni
Iniziare ad urinare scartando le prime urine
Raccogliere il liquido seminale in contenitore sterile
Consegnare il campione entro 1 ora e mezza dal prelievo

Test per il malassorbimento di lattosio mediante Breath Test

Nei 7 giorni che precedono l’esame non assumere:
- antibiotici
- lassativi
- fermenti lattici
- latte e derivati
La sospensione della terapia deve essere concordata con il proprio medico curante.

La sera prima del Test attenersi alla seguente dieta:
- riso condito con olio
- carne o pesce conditi con olio
Il giorno dell’esame
- digiuno da 8 ore
- no fumare
Per tutta la durata del Test (4 ore) il Paziente deve rimanere presso il nostro Studio senza mangiare, bere (tranne acqua) e fumare.

Esame colturale dell'espettorato

Utilizzare apposito contenitore sterile.
Raccogliere il campione al mattino a digiuno
Effettuare un’accurata pulizia del cavo orale con abbondanti risciacqui e gargarismi (può essere utilizzata acqua minerale meglio se naturale, non devono essere utilizzati colluttori disinfettanti)
Raccogliere l’espettorato direttamente nel barattolo sterile dopo alcuni colpi di tosse (il materiale deve provenire dalle basse vie aeree ed essere contaminato il meno possibile dalla saliva)
Richiudere accuratamente il contenitore

Scotch Test

Procurarsi del normale scotch trasparente, formato standard, e, richiedendolo alla nostra segreteria, l’apposito vetrino
Al mattino, prima delle normali operazioni igieniche:
tagliare una striscia di scotch lunga circa 5 cm
avvolgere la striscia sul dito medio lasciando la parte adesiva all’esterno
toccare alcune volte l’orifizio anale
far aderire la striscia di scotch sul vetrino mantenendola ben stesa
riporre il vetrino nel proprio contenitore richiudendolo accuratamente

Urea Breath Test (Helicobacter Pylori)

Presentarsi a digiuno dalla mezzanotte.
Devono essere sospesi tutti i farmaci antibiotici, chemioterapici, antisecretori e composti del bismuto un mese prima del test. La sospensione della terapia deve essere concordata con il proprio medico curante.

Test per le intolleranze alimentari

Devono essere sospesi tutti i cortisonici da 10 gg. prima dell’esame.
Non è richiesta nessun’altra preparazione particolare.
Presentarsi all’esame a digiuno dalla mezzanotte.

Tamponi

Faringei, tonsillari, linguali etc
E’ necessario essere digiuni da almeno 8 ore
La mattina del prelievo:
Non bere acqua
Non lavarsi i denti

Per tutti gli altri tamponi (auricolari, nasali, oculari, su ferite etc)
Non è richiesta alcuna preparazione particolare

N.B.: Prima di sottoporsi ad un tampone per ricerca di microrganismi patogeni è necessario sospendere l’eventuale terapia antibiotica per almeno 7 giorni prima dell’esame. La sospensione della terapia deve essere concordata con il proprio medico curante.