Occhio all'etichetta

Occhio all'etichetta

OCCHIO  All’ETICHETTA

L'etichetta alimentare è la carta di identità di quello che compriamo e mangiamo.

 
Dal 13 Dicembre 2014 le informazioni presenti sulle etichette sono cambiate in conformità con l’applicazione del regolamemto 1169 del 2011.Nonostante il regolamento sia del 2011 i cambiamenti saranno fatti a tappe alcune previste dallo stesso altre ad ulteriori ritardi dovuti all’interpretazione della norma stessa.
Le novità riguardano i prodotti confezionati,sono esclusi quelli freschi o confezionati su richiesta del consumatore.
Per qualche mese troveremo ancora le vecchie etichette in quanto tutti i prodotti etichettati prima del 13 Dicembre possono essere smaltiti senza cambiare veste. Le novità riguardano:

 

INDICAZIONE DI ORIGINE
Non più solo per la carne bovina ma da Aprile anche per pollame suine,ovine e caprine,sarà obbligatoria l’indicazione del luogo di allevamento e macellazione.
L’origine è importante ad esempio “yogurt greco” se prodotto con latte Tedesco deve essere chiaramente indicato.Magari pensavamo di comprare un prodotto greco di fatto ne compravamo un tedesco.


ETICHETTE LEGGIBILI
Per la prima volta è stata introdotto un minimo di grandezza per i caratteri e le indicazioni non dovranno essere inserite nelle pieghe delle confezioni,per il colore e lo sfondo dovremo ancora aspettare.

 

BASTA CERCAR DI BARARE
Più chiare le informazioni su ingredienti e metoti di lavorazioni di alcuni prodotti:
1) Ben visibile accanto al prodotto se è DECONGELATO
2) DATA DI CONGELAMENTO sui prodotti congelati di carne o a base di carne ,e prodotti non trasformati  di pesce.
3) IMITAZIONI deve essere specificato l’ingrediente che viene sostituito,al posto di quello che dovrebbe essere normalmente presente.
4) AGGIUNTA DI ACQUA Se in un filetto di pesce o  una fetta di carne viene aggiunta una quantità di acqua maggiore al 5%deve essere ben dichiarato
5) RICOMPOSTI “carne ricomposta”e”pesce ricomposto”verrnno denominati cosi’la carne e il pesce che non siano formati da un unico pezzo ma da vari pezzi ,poi trattati co addittivi ed enzimi alimentari al fine di presentarsi come un pezzo unico.
6) INSACCATI :Se il lor involucro o budello no sia commestibile deve essere dichiarato.



GRASSI
Non potranno più comparire indicazioni generiche come “oli vegetali” o”grassi vegetali”madovrà essere specificato chiaramente.Ad esmpio dire “olio di girasole” o “grasso vegetale di palma”.

 

ALLERGENI 
Devono essere chiaramente indicati ecco i 14 allergeni
1) Cereali contenenti glutine
2) Crostacei
3) Uova
4) Pesce (con alcune eccezioni9
5) Arachidi (e prodotti a base di arachidi)
6) Soia
7) Latte
8) Frutta a guscio
9) Sedano
10) Senape
11) Semi di sesamo
12) Anidride solforosa e solfiti in concentrazioni maggiori a 10mg/Kg o 10mg/lt
13) Lupini
14) Molluschi

 

Questi i primi passi verso la chiarezza sulle etichette   è molto importante conoscere per poter scegliere in piena autonomia al dilà dei bombardamenti mediatici.Acquisire consapevolezza significa acquisire tranquillità e poter scegliere sempre e comunque il buono o il meno peggio.            

 

Orari Centro

Orario Neomedica

dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.00
il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00
Whatsapp 345.9327174
Tel. 064883015, 06.4885183
Fax 06.42014421
email: info@neomedica.it
Segreteria:
Graziella Fabietti, Michela Marchetti

Come Raggiungerci

Richiedi un Appuntamento

 
Richiedi un appuntamento presso il nostro centro
Richiedi Appuntamento

Convenzioni

 
Puoi convenzionarti con noi. La tua Società/il tuo Ente non è fra quelli convenzionati?
Convenzionati

Programma Arcobaleno

 
“La prevenzione è una scelta di vita”. Come nasce il programma arcobaleno di Neomedica
programma arcobaleno