Cos’è l’epatite C?

HCV (Hepatitis C Virus)
un nemico silenzioso
ne sai abbastanza?

 

 

 

 

 

 

 

Cos’è l’epatite C?
L’epatite C è un’infiammazione acuta o cronica del fegato causata dal virus HCV ed è causa principale di epatopatia cronica in Italia. L’HCV è un virus membro della famiglia delle Flaviviridae ed unico membro del genere Hepacivirus.


L’insidia risiede nella quasi totale asintomaticità della malattia!

Tra le forme cliniche di manifestazione della patologia ricordiamo le due principali:
• Epatite acuta: ha un periodo di incubazione che va dalle 2 alle 16 settimane. Solo il 10% dei soggetti colpiti mostra sintomatologia (ittero, stanchezza, disturbi digestivi, febbre, nausea, vomito)
• Epatite cronica: si parla di epatite cronica se il soggetto non elimina il virus entro 6 mesi dall’infezione. Anche in questo caso, solo una bassissima percentuale di soggetti infetti mostra una blanda sintomatologia caratterizzata il più delle volte da semplice stanchezza e disturbi nella digestione

 

 OLTRE IL 75% DELLE EPATITI ACUTE CRONICIZZANO

 

Il contagio è così raro come si crede e circoscritto a specifiche categorie di persone?
No! Si può di contrarre la malattia in diversi modi: sottoponendosi a tatuaggi e piercing non scegliendo centri che rispettino standard di sicurezza adeguati, venendo a contatto con sangue infetto; ma anche barbieri manicure e dentista sono luoghi dove il virus può essere trasmesso. Solo 2 italiani su 10 ritengono comportamenti essenziali per evitare il rischio di contagio, come l’utilizzo di aghi sterili, non condividere oggetti igienici personali con altre persone e adottare tempestive precauzioni in caso di esposizione a sangue potenzialmente infetto.

 

 

Cosa comporta un’infezione da HCV?
Nello specifico l’infezione causa la morte delle cellule epatiche (necrosi epatica), che vengono quindi sostituite da un nuovo tessuto di riparazione-cicatrizzazione, cosi da determinare il processo di fibrosi epatica. A lungo andare questo tessuto di cicatrizzazione sostituisce tutta o quasi la componente sana del fegato, da cui deriva una grave compromissione delle sue attività evolvendo come ultimo stadio alla cirrosi epatica. Una volta instaurata la cirrosi, esiste il concreto rischio che si sviluppi un carcinoma epatico.


 

Come diagnosticarla?
Un semplice prelievo di sangue può darci informazioni sufficienti per effettuare una tempestiva diagnosi della malattia. I valori significativi sono un aumento nel sangue dei valori delle transaminasi epatiche (GOT, GPT), nonostante risultino normali per lunghi periodi in alcune  forme croniche, e la presenza nel siero degli anticorpi specifici diretti contro il virus HCV (Anti-HCV Abs).
Piccole accortezze nello svolgimento della nostra quotidianità e un corretto piano di prevenzione ci permettono di tenere a distanza questo indiscreto e silenzioso ospite.

 

 

Orari Centro

Orario Neomedica

dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.00
il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00
Whatsapp 345.9327174
Tel. 064883015, 06.4885183
Fax 06.42014421
email: info@neomedica.it
Segreteria:
Graziella Fabietti, Michela Marchetti

Come Raggiungerci

Richiedi un Appuntamento

 
Richiedi un appuntamento presso il nostro centro
Richiedi Appuntamento

Convenzioni

 
Puoi convenzionarti con noi. La tua Società/il tuo Ente non è fra quelli convenzionati?
Convenzionati

Programma Arcobaleno

 
“La prevenzione è una scelta di vita”. Come nasce il programma arcobaleno di Neomedica
programma arcobaleno